La scala, il cuore del progetto

Nella ristrutturazione di questa villa di campagna con vista sul lago, la scala interna diventa il cuore del progetto.
Non un semplice collegamento tra un piano e l’altro, ma un elemento decorativo e di design della casa che ne aumenta il prestigio e il valore.

La struttura in ferro sorregge le lastre in vetro del primo piano che compongono il ballatoio, ed è rivestita di MDF laccato bianco nel corrimano e nella parte sottostante.
Questi materiali donano una connotazione attuale e si mixano con garbo ai gradini della scala e alla panca, rivestiti con tranciato in noce Canaletto, spesso 2/3 millimetri.

La panca oltre ad avere forte impatto estetico è estremamente funzionale grazie ai cassettoni estraibili e alla botola superiore che permettono di utilizzare ogni centimetro per organizzare lo spazio e mantenere ordine.

È stato creato un equilibrio tra aspetti materici e trasparenza dell’interno e dell’esterno della villa, che dialoga con la natura circostante attraverso le grandi vetrate e il rivestimento delle pareti, della stessa pietra dei muretti a secco caratteristici del territorio.

Anche la scala rappresenta il trait-d’union con il paesaggio.
La luce del ballatoio richiama lo specchio d’acqua cui si affaccia l’abitazione; il legno è una essenza propria della zona.

Scala di una villa sul lago
ProgettoArchitetto Claudio Romanello e Pietro e Francesco Gardiman, con il contributo anche del Committente
Anno2021

Questo sito utilizza i cookie. Senza consenso i cookie non vengono utilizzati e alcune parti del sito non vengono visualizzate. Maggiori informazioni leggi qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi